Storia e culto

Galleria Fotografica - immagini casuali

Molto documentato è il culto tributato a San TRIFONE in Alessano (Le) un tempo sede vescovile ed a Tricase, località vicine al Capo di S. Maria di Leuca. Ad Alessano la statua che viene portata in processione raffigura San TRIFONE con aspetto giovanile e rubicondo, con capigliatura fluente, con gli occhi rivolti al cielo, e ai suoi piedi due  oche Alessano, liberata dalla invasione delle cavallette nel 1545 e 1647, dedicò a San TRIFONE, nella chiesa madre, un altare, una statua e un busto, riprodotti m una  pubblicazione del 1975. Il busto lo rappresenta in età adulta, con barba e la destra  benedicente.
Vi sono anche due tele. In quella attribuita al pittore Oronzo Letizia viene  raffigurata la «Gloria di San TRIFONE» (foto a  sinistra): il Santo al centro viene sollevato da angeli e sul suo  capo un altro angelo depone una corona di fiori. In alto il Cristo benedicente.  L'altra tela raffigura la Vergine di Leuca con il Bambino benedicente e in basso i Santi Giuseppe e Trifone. Questi regge con la mano sinistra una grande Croce e guarda la Vergine. A Pulsano (Ta), in epoca recente, la statua lo raffigura con aspetto giovanile, con nella destra una croce e nella sinistra la palma della vittoria.

Menu

SOCIAL

Strutture ricettive

S5 Box